Europa

Vamos de tapaaas!

Un uomo importantissimo per la mia vita tra due giorni parte per la mia seconda casa al mondo, l’Andalusia, su mio emozionatissimo consiglio ed è riuscito perfino a convincere altri due suoi amici a visitare Siviglia e Granada (spero per loro che riescano anche a visitare Cordova che toglie il fiato)! Preparandomi già a sentire tantissimo la sua mancanza e magari dandogli qualche dritta con questo articolo, mi sono sentita ispirata per scrivere del cibo più famoso di tutta la Spagna:

las tapaaaaaaaas!!!

Sono solitamente delle mini porzioni di cibi tipicamente spagnoli da spizzicare insieme alla cerveza, ma non per questo qualcuno vieta di prendere un succo, una coca cola o un tinto de verano (vino rosso allungato comunemente allungato con sprite o aranciata) per fare delle tapas: da specificare che in Spagna la birra costa meno di qualsiasi altra bevanda esista!

Un corto, una caña, una jarra, una pinta de cerveza,
sono tantissime le opzioni per ordinare una birra!
20141018_133352

Eccezion fatta per alcuni locali che propongono delle tapas alternative e moderne, che io non apprezzo molto, tutti gli ingredienti si rifanno alla cucina mediterranea e alla tradizione spagnola come:
-Olive (aceitunas)
-Crocchette (croquetas) solitamente di patate ripiene di baccalà o prosciutto, ma ultimamente le stanno reinventando
p1200297-Polipo alla galiziana (pulpo a la gallega) bollito e condito con olio, sale e papricaP1200298.JPG-Polpette (albondigas)
-Acciughe (boquerones) fritte o sott’aceto
-Calamari (calamares) anelli fritti nella maggior parte dei casi, ma anche cotti in più salseP1190132.JPG-Formaggio (questo manchego), tipico della Comunità Autonoma La Mancha
-Salsicce e carne di qualsiasi tipo
-Paninetti ripieni (bocadillos) e crostini ricoperti di salse, affettati o tranci di tonnoP1190147.JPG-Crostacei (mariscos) di ogni grandezza soprattutto nelle zone costierep1190130
-…e per ultime, ma non di gusto, le mitiche… PATATAS BRAVAS!

p1160161Sono patate tagliate a cubotti prima lessate e poi fritte accompagnate da una salsa piccante a base di pomodoro e pimenton, ossia paprika, ma anche dalla aioli, una salsa a base di aglio e olio d’oliva gustosissima!!!p1190129Altra tapa molto famosa è la tortilla de patatas, una frittatona enorme alta più o meno 3 dita e non esagero da una forma così perfetta ed invitante che farebbe gola a chiunque!
Non dimentichiamo nemmeno il jamón serrano e il jamón ibérico che sono dei prosciutti così saporiti, così unici che, ragazzi, siete pazzi a non assaggiarli! Li tagliano ancora a mano in Spagna! Che meraviglia!20141016_224528In Spagna si dice “ir de tapas” quando si vuole uscire a fare un giro di tapas. In poche parole quest’espressione significa uscire per chiacchierare, ballare, se c’è musica nel locale, bere (parecchio) e mangiare!20141016_231249

Da buona italiana ho sempre apprezzato più l’idea di irme de tapas per mangiare e gustarmi tutte le particolarità de toda la cocina española, ma affermerei con quasi estrema certezza che lo scopo per cui gli spagnoli invece le fanno è per bere e bere bere hahahaha! E non dimenticate di buttare i tovagliolini rigorosamente per terra! Troverete una stesura di tovagliolini per terra, una specie di nevicata di carta in ogni locale all’ora delle tapas! Così è più facile pulire alla fine, no? Geniali, gli spagnoli!

Verso le 18 si inizia ad uscire per questi tour veri e propri per tutti i locali e, sinceramente, nonostante abbia vissuto in Spagna e ci abbia viaggiato praticamente almeno una volta l’anno, non ho idea dell’ora in cui finiscano hahahahah potrei azzardare di dire le 23 ma… mi sembra troppo presto per la movida española!!

Si dice che le tapas siano nate nell’Ottocento proprio in Andalusia ed inizialmente consistevano solo in dei piccoli piattini che venivano utilizzati per coprire il bicchiere del liquore che si degustava. Nel tempo poi, il piattino è stato riempito con ogni ben di dio spagnolo!

Nel 2012 e 2014 le tapas in tutta Spagna erano gratuite in sole due città, mi dissero, León e Granada, tuttavia questo Capodanno i miei che erano a Granada hanno trovato dei bar che le facevano pagare… quindi attenzione a dove si va!!
Gli ostelli (per noi baldi giovincelli hahaha) hanno su per giù tutti quanti una lista su bigliettini o un muro o una lavagna dove consigliano i migliori posti donde ir a tapear, per tutta la nazione ci sono tour di tapas e… che dire… ragazzi sono esperienze di vita da fare!!

Sono sicura che qualcuno di voi ha già provato qualche tapa nella sua vita!! Cosa avete assaggiato? Fatemelo sapere, dai!

Alla prossima ispirazione blogghesca 😀

E a te… Buon viaggio!

Comments (8)

  • Avatar

    Neogrigio

    Penso di poter riuscire a mangiare le tapas tra un paio di settimane, se tu potessi consigliarmi un buon posto dove gustarle a Siviglia te ne sarei grato

    Reply

    • Avatar

      home.luggage.blog

      Ho un piacevolissimo ricordo del Bar Alfalfa che rimaneva proprio dietro il mio ostello, ma anche la Bodega dos Mayo era fantastica!! In generale però tutti i locali del Barrio Santa Cruz sono raccomandabili 🙂 poi fammi sapere com’è andata, eh!!

      Reply

      • Avatar

        Neogrigio

        farò un bel diario di viaggio con le foto più belle, grazie mille 🙂

        Reply

        • Avatar

          home.luggage.blog

          Spero di vederle 🙂 prego mille!

          Reply

  • Avatar

    Shara

    Parlarmi di tapas a così pochi giorni da fuerteventura potrebbe rivelarsi lesivo!!! 🙂

    Reply

    • Avatar

      home.luggage.blog

      Che bello!!! Anche tu in partenza!!! Vedrai che sarà un’estasi culinaria 🙂

      Reply

  • Avatar

    giovapoli

    Fame!!! La mia unica esperienza spagnola è stata a Madrid un bel po’ di tempo fa ormai… Ricordo di essermi abbuffato quasi ogni sera di jamon, chorizo, queso manchego e non ricordo più che altro 🙂

    Reply

    • Avatar

      home.luggage.blog

      Da innamorata alla follia della Spagna ti devo proprio dire che devi ritornarciiiiii 🙂

      Reply

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.