Mercato delle Gaite: la storica rievocazione medievale a Bevagna

Il Mercato delle Gaite è una festa medievale di rievocazione storica del borgo di Bevagna in Umbria. In dieci giorni di giugno, il paese ricostruisce con un’estrema dovizia di particolari storici ed artistici la vita medievale del 1250 – 1350.

Dal 1983, un gruppo di esperti studia la storia, la cultura e lo Statuto cinquecentesco del Comune di Bevagna. Grazie a queste ricerche si riesce da più di 30 anni a rievocare alla perfezione la vita politica, amministrativa, economica e sociale di questo paesino umbro e lo spettacolo è assicurato!

Il Mercato delle Gaite

Durante questi dieci giorni di giugno il Mercato delle Gaite è una meravigliosa immersione nel folclore passato!

Bevagna si tramuta letteralmente in un borgo medievale con musici, giullari e mangiatori di fuoco intrattengono i passanti per le strade! Le dame bevanate passeggiano in abiti d’epoca e i contadini spargono paglia e fieno per le strade.

Rievocazione di scene di vita medievale al Mercato delle Gaite di Bevagna

Rievocazione di scene di vita medievale al Mercato delle Gaite di Bevagna, fonte web

Le antiche botteghe dei mestieri riaprono e ricominciano i lavori. C’è chi produce carta, chi fabbrica chiavi e spade, chi spenna le papere e chi intreccia cesti. Alcuni danno anche la possibilità di provare con le proprie mani ed acquistare i vari prodotti: cuoio, stoffe, vimini, ferro, rame, candele, oltre a prodotti alimentari come formaggi, carni, pane e focacce!

Donne che producono e vendono cuio al Mercato delle Gaite a Bevagna

Donne che producono cuio al Mercato delle Gaite a Bevagna, fonte web

Si mangia e si beve su lunghe tavolate di legno massiccio. Si gioisce e si sta tutti insieme come nel Medioevo!

Nessuno vieta di vestirsi a tema, anzi! Una partecipazione attiva alla rievocazione dei visitatori è fortemente apprezzata!

Ad oggi, il Mercato delle Gaite è tra le più importanti manifestazioni storiche dell’Umbria e fa parte della Associazione Regionale Manifestazioni Storiche.

Ma perché “Mercato delle Gaite”?

Le gaite altro non erano che quattro quartieri in cui si divideva l’antica Bevagna e su questa divisione in passato si basava la sua organizzazione amministrativa.

A giugno il borgo si ridivide nelle quattro gaite e in ogni gaita sorge il proprio mercato, ma lo spirito dei bevanati moderni è un pizzico differente! Le gaite aprono competizioni tra loro per dimostrare quale delle quattro è la più fedele alla rievocazione storica!

Quattro sono le gaite e quattro sono le gare che devono superare:

  1. del mercato
  2. dei mestieri
  3. gastronomica
  4. di tiro con l’arco
Gara di tiro con l'arco al Mercato delle Gaite a Bevagna

Gara di tiro con l’arco al Mercato delle Gaite a Bevagna, fonte web

I bevanati sono tutti accumunati da un travolgente spirito d’appartenenza e di attaccamento alla loro terra. La loro forza vibra nell’aria e nel desiderio di vincere a tutti i costi! Indubbiamente, questo incentiva il miglioramento della la festa così da non far mai morire la tradizione!

Il Convito Medievale

Quale rievocazione medievale è effettivamente medievale senza un banchetto a tema con musiche, balli e cibo medievale? L’occasione giusta è questo sabato 10 giugno al convito medievale, una sorta di inaugurazione della festa!

La Magnifica Gaita de Sancta Maria
ve imbandisce una cena
chon gli antichi mangiari
et chon musiche et danze
Per racontar d’ Amor

Il menù è dei più tipici e potete scaricarlo qui. La lingua ricorda gli scritti del Dolce Stil Novo e le portate sono di stagione! Per prenotare il vostro posto a tavola nel modulo che trovate qui.

Ho scoperto questo mercato ad una mostra vista a Perugia di Steve McCurry, e sono ben quattro anni che voglio parteciparvi! Sono rimasta folgorata dalla meravigliosa Veronica Corvellini, dama della rievocazione e modella del fotografo, e quest’anno sembra proprio che riuscirò ad andarci sabato 24 giugno!

La modella Veronica Corvellini al Mercato delle Gaite e Steve McCurry alla mostra Sensational Umbria

Veronica Corvellini e Steve McCurry @ Sensational Umbria, fonte web

Veronica tutti gli anni vaga per le strade di Bevagna e qualche anno fa mia sorella è riuscita anche a vederla! Insomma, è una festa da non perdere e non c’è niente di più azzeccato di questo video per invogliarvi a partecipare al Mercato delle Gaite 2017!

Per i più curiosi, qui è narrata la storia di Bevagna e le sue gaite.

 

Programma del Mercato 2017

La festa quest’anno inizierà il 15 giugno e potete leggere il programma qui.

Per quanto riguarda gli orari:

TUTTE LE SERE A PARTIRE DA VENERDÌ 16 FINO A DOMENICA 25 GIUGNO 2017

  • Taverne aperte dalle ore 20.00 (sabato 17 e 24 / domenica 18 e 25 aperte anche a pranzo)
  • Locande aperte dalle ore 19.00

DA VENERDÌ 16 A SABATO 24 GIUGNO 2017: Botteghe dei Mestieri Medievali aperte nei seguenti giorni ed orari:

  • da Venerdì 16 fino a Sabato 24 dalle ore 20.45 alle 23.30;
  • ogni Sabato aperte dalle ore 17.00 alle 19.00 e dalle ore 20.45 alle ore 23.30;
  • Domenica 18 dalle 10.30 alle 13.00; dalle 17.00 alle 19.00 e dalle ore 20.45 alle 23.30

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.