Cantine Aperte 2017: il 27 e il 28 maggio in Italia si celebra il vino

Mancano solo 10 giorni alla 25ima edizione di Cantine Aperte, l’immancabile fine settimana del Movimento del Turismo del Vino. Da Nord a Sud, da Est a Ovest, tutta l’Italia celebrerà una delle risorse più importanti del nostro territorio: il vino.

Cantine Aperte 2017, fonte web

Giusto l’anno scorso Andrea me ne aveva parlato e ne ero rimasta affascinata! Purtroppo né io né lui abbiamo avuto l’occasione di parteciparvi. Io avevo il saggio di hula e lui un torneo, ma stiamo facendo di tutto per poterci essere quest’anno!

Adoro il vino. Non voglio suonare come la peggiore ‘mbriacona, no. Adoro il vino per ciò che rappresenta e per la storia che racchiude in sé: è un emblema della cultura italiana! E poi, adoro farlo! Sono un paio di estati ormai che in campagna aiuto mio padre a vendemmiare e devo dire che è un’esperienza che dovremmo fare tutti una volta nella vita! Non potete immaginare la soddisfazione del bere un vino che sai di aver prodotto con le tue mani!

Proprio per onorare il Signor Vino, dal 1993 il Movimento Turismo del Vino l’ultimo week end di maggio organizza Cantine Aperte, un appuntamento alla scoperta del mondo e della cultura del vino nei luoghi di produzione.

Gli enoturisti non possono perderlo!

Il Movimento Turismo del Vino

Il Movimento Turismo del Vino è un’associazione no profit che riunisce sotto specifici requisiti un migliaio delle cantine più rinomate d’Italia. Il suo scopo principale è quello di incrementare il settore enoturistico italiano, una delle nostre risorse economiche primarie, al fine di sviluppare il territorio nazionale e tutelare l’ambiente.

Inoltre, tra gli obiettivi dell’associazione troviamo:

  • la promozione della cultura del vino con visite nei luoghi di produzione
  • il sostentamento dell’incremento dei turisti su territorio nazionale a forte vocazione vitivinicola
  • lo sviluppo dei servizi turistici delle cantine
  • il potenziamento dell’immagine, dell’economia e dell’occupazione dei territori del vino.

Cosa propone il Movimento Turismo del Vino?

Ciò che il Movimento si ripropone di fare è far entrare a contatto il Curioso con tutto ciò che può accadere in una cantina! Dalla raccolta alla produzione, vuole far conoscere la realtà del mondo del vino rispettando tradizioni secolari, l’ambiente in virtù di un’agricoltura di qualità.

Molti sono gli eventi che il Movimento organizza:

Vinitaly e collaborazioni con università e centri di ricerca sono un altro esempio.

Calici di Stelle nella notte di San Lorenzo ad agosto permette degustazioni sotto le stelle cadenti.

Cantine Aperte in Vendemmia a settembre rievoca il periodo della raccolta dell’uva.

Cantine Aperte a San Martino è un’occasione per festeggiare il vino novello e le castagne.

Cantine Aperte a Natale propone degustazioni di vini per gli acquisti natalizi, feste e pranzi con i vignaioli.

Cantine Aperte 2017

Questo è uno degli eventi enoturistici più importanti d’Italia.

Le cantine apriranno le porte ai turisti e agli amanti del vino per illustrare le fasi di produzione, i processi della vinificazione, dell’affinamento e tutti i segreti del nettare degli dei.

Fase di degustazione @ Cantine Aperte, fonte web

Seguiranno degustazioni gratuite guidate e visite didattiche tenute da professionisti in ogni cantina visitabile e tra i vigneti.

Visita guidata tra i vigneti @ Cantine Aperte, fonte web

Ci saranno stands gastronomici e intrattenimento con attività all’aperto come trekking e uscite in mtb, e anche esibizioni musicali, di danza e teatro!

Non a caso lo slogan dell’evento è “Vedi cosa bevi“.

Cantine Aperte, fonte web

Quest’anno abbiamo optato per visitare le cantine d’Abruzzo nelle province di Pescara, Chieti e Teramo, e qui trovate il link che le elenca tutte.

Secondo il nostro programma, visiteremo ben 4 cantine nel chietino! Stiamo solo aspettando la conferma della prenotazione, incrociamo le dita!

E voi, avete già partecipato a Cantine Aperte?

Se no, mi sa tanto che è il caso di organizzarsi!

Leave a comment

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.